- casa

Il soppalco prefabbricato

Chi possiede un piccolo appartamento, magari in città, ha sempre lo stesso problema: lo spazio limitato. Avere quindi a disposizioni delle aree molto ristrette può essere abbastanza limitante per quanto concerne la scelta di arredi e la disposizione degli stessi. E’ però possibile ottimizzare gli spazi di casa e sicuramente un buon modo per farlo è attraverso un soppalco prefabbricato. Esso rappresenta una tipica costruzione aggiuntiva alla quale l’edilizia ha conferito un tocco naturale ed ecologico provvedendo alla prefabbricazione di queste realizzazioni, in legno. In commercio ne esistono diverse tipologie ma vediamo nei dettagli quali fattori bisogna valutare per orientarsi nella scelta d’acquisto di un soppalco prefabbricato.
I parametri

Naturalmente un qualsiasi soppalco prefabbricato in legno deve sottostare alla valutazione di alcuni parametri fondamentali al fine della sicurezza personale, senza però dimenticare il rispetto delle normative vigenti sulla regolazione dei soppalchi prefabbricati. Queste regole non sono uguali per tutti ma variano a seconda del Regolamento Edilizio del proprio Comune di residenza, che definisce i soppalchi in termini di legge quali strutture con permanenza di persone. In generale, prima dell’acquisto bisogna tenere a mente alcuni parametri.

• L’altezza del locale da soppalcare, stimata in una metratura minima pari a 430 cm.
• L’altezza della zona sottostante, che deve essere non inferiore a 210 cm.
• La quadratura della stanza, per la quale la superficie soppalcata non deve essere superiore a 1/3 della superficie locale.
• Il peso, che non deve essere inferiore ai 200 Kg per metro quadro.

Perché scegliere un soppalco prefabbricato

Oltre ad essere una soluzione green e garantire sicurezza ai fini del peso, è inoltre certamente la soluzione più indicata da un punto di vista puramente estetico, a riguardo della finezza conferita dall’installazione legnosa che impreziosisce l’ambiente interno della casa. Inoltre un soppalco prefabbricato in legno apporta un surplus in termini di volume: infatti lo spazio appare notevolmente più ampio e consistente.