Sicuramente ti sarà capitato, uscendo dalla tua auto il tuo smartphone è uscito dalla tua tasca per finire sul marciapiede o sull’asfalto dal lato dello schermo, ed alzandolo avrai trovato decine di crepe sul povero schermo.

Cosa fare in questi casi? Come si può riparare il proprio cellulare?

Ci sono molte possibilità per riparare lo schermo di uno smartphone: è possibile infatti rivolgersi a servizi di riparazione cellulari torino, portare il proprio telefono nei negozi ufficiali come gli Apple Store, rivolgersi a negozi in franchising di riparazione per smartphone, oppure a tecnici che vengono a casa tua.

Una ricerca di IBISWorld ha stabilito che la riparazione del cellulare è ora un’industria da 4 miliardi di dollari negli Stati Uniti, con una crescita annuale del 3% o superiore.

Riparazione cellulari fai da te, conviene?

Alcune persone cercano di riparare i telefoni stessi. È fattibile, ma richiede destrezza, pazienza e, strumenti speciali.

Alcuni siti Web, come ifixit, possono guidare passo dopo passo nelle riparazioni fai-da-te, con le informazioni sugli strumenti necessari, la difficoltà della riparazione ed il tempo necessario. Spesso però se non si è esperti il risultato non è dei migliori e si rischia di fare più danni di prima. In questo caso senza dubbio sarà meglio rivolgersi a personale specializzato in questo tipo di attività, in grado di gestire in totale autonomia e sicurezza il lavoro. Si tratta senza dubbio di un settore in rapida crescita, sono sempre più infatti le persone che decidono di mettere su un business di riparazione cellulari.

Tra i servizi più nuovi di far riparare uno smartphone annoveriamo il servizio di riparazione a domicilio, che verrà a casa tua o in ufficio, ritirando il telefono da riparare e consegnandolo dopo poche ore, oppure riparandolo direttamente in loco.

“Un cellulare è come un computer o un’automobile: non puoi farne a meno”