Volenti o nolenti dovremo muoverci verso motori meno inquinanti e che consumano carburanti meno nocivi per l’ambiente.

Oggi esistono diverse soluzioni per chi non solo vuole essere più attento all’impatto che ha sulla natura, ma anche per chi vuole risparmiare – con il prezzo dei carburanti classici come diesel e super senza piombo in continua ascesa.

Oggi ci occuperemo proprio di analizzare diverse tipologie di proposte, sia a livello di motorizzazione che di carburante.

Vediamo insieme se la più conveniente è l’auto a metano, oppure se anche le ibride o le elettriche possono effettivamente dire la loro.

Le problematiche da affrontare

Dietro la scelta della nostra prossima auto ci sono questioni di fondamentale importanza, che nessuno, anche il più insensibile alle tematiche ambientali, può permettersi di ignorare.

Scegliere il tipo di alimentazione della nostra prossima autovettura finirà per avere un impatto enorme su:

  1. Ambiente: i combustibili fossili, oltre al danno diretto causato dalle emissioni, aumentano una filiera non rinnovabile, costosa e soprattutto con il più grande impatto possibile appunto sull’ambiente che ci circonda;
  2. Costi: utilizzare un’auto a metano, una a GPL o una a benzina è qualcosa di molto diverso anche in termini di impatto economico. Con metano e GPL possiamo effettivamente risparmiare molto e non preoccuparci eccessivamente di nuove accise, aumento del prezzo del petrolio e delle altre questioni che fanno schizzare in alto il prezzo di super e diesel.

Le migliori auto vengono offerte ormai già in configurazione a metano

La scelta, fortunatamente, è molto ampia. Possiamo infatti avere a disposizione non più un risicato numero di modelli, ma tutte le auto più iconiche e dei migliori brand a livello internazionale.

L’auto che hai sempre sognato, con ogni probabilità è già disponibile in allestimento a metano, il che vuol dire che non dovrai armeggiare con officine non autorizzate e con installazioni che spesso non rispondono alle aspettative.

La tua auto nascerà proprio come auto a metano e sarà perfettamente configurata per ottenere il massimo dell’efficienza da questo tipo di carburante.

Quando acquisti una moderna auto a metano, non devi preoccuparti di nulla: sei fuori dalla concessionaria e puoi cominciare a goderti tutti i vantaggi di questa specifica configurazione.

Quanto si guadagna in risparmio rispetto a benzina e diesel

Il risparmio c’è ed è reale.

Un litro di metano costa circa 0,98 euro, centesimo più centesimo meno a seconda dell’area d’Italia dove si fa rifornimento.

Il metano però è anche più efficiente, il che vuol dire che si risparmia circa il 58% rispetto ai consumi che registreresti con un’auto a benzina e circa il 50% rispetto a quanto invece spenderesti con il diesel.

Il vantaggio percentuale è enorme ed è ovviamente più conveniente per chi viaggia molto e magari anche su lunghe percorrenze.

Con il costo della benzina in Italia, un risparmio medio del 50% non è assolutamente qualcosa da ignorare. Possiamo facilmente fare affidamento su centinaia di euro risparmiati ogni anno.

Il metano offre anche ottime prestazioni

Se sei abituato ad associare alle auto con alimentazioni alternative scarse prestazioni, dovrai per forza di cosa ricrederti. Questo perché la tecnologia ha fatto enormi passi in avanti ed oggi può offrirti motori che non hanno nulla da invidiare alle corrispondenti versioni a benzina o a diesel.

Con le auto a metano, oggi, puoi viaggiare comodo, spendere poco e soprattutto non rinunciare alle prestazioni più importanti.