La prova costume quest’anno non è andata come volevi? O magari hai messo su qualche chilo proprio durante le ferie? Niente paura. Puoi correre ai ripari con un un abbigliamento snellente che valorizzi i tuoi punti giusti, nascondendo eventuali imperfezioni.

I pantaloni neri, ad esempio, sono un must in questo senso. Sapere come abbinare i pantaloni neri è molto importante, capo d’abbigliamento classico che non manca mai nel nostro armadio, sia durante la stagione calda sia in quella fredda.

La scelta dei pantaloni giusti parte da un presupposto: in linea di massima, ognuno è libero di scegliere ciò che più ama, indipendentemente dai canoni classici o dalle regole. C’è però un dato di fatto: ognuno di noi ha una forma del corpo e, qualsiasi essa sia, abbiamo modo di valorizzarla al massimo attraverso la scelta di cosa indossare e di determinati capi. Questo discorso naturalmente vale anche per i pantaloni, compagni fedeli di tutte le stagioni e di tutte le occasioni.

Se sei una donna con il fisico ovale, avrai come caratteristica le spalle e il bacino della stessa larghezza e la vita poco definita. Nonostante ciò, nella maggior parte dei casi le gambe sono snelle e slanciate. Il busto, quindi, risulta più grande rispetto alla parte inferiore del corpo. Un problema molto comune che accomuna le donne con questa tipologia di fisico è il fatto di sentire il pantalone largo sulle gambe e stretto in vita, talvolta con difficoltà a chiudere la cerniera.

Cosa è meglio?

Il consiglio che posso darti è la scelta di un pantalone dal taglio dritto, né troppo svasato né troppo stretto alle caviglie. Infatti, optando per un modello largo si andrebbe ad ingrandire ancor di più la figura. Può essere una buona idea scegliere un tessuto elasticizzato e morbido, che segua le forme della parte inferiore del corpo senza stringerle.

Se il tuo fisico è a triangolo, significa che la zona inferiore del corpo è più larga rispetto a quella superiore: le spalle sono strette, il punto vita è ben definito, i fianchi sono larghi e le gambe più in carne. Si crea dunque una forma a triangolo. I pantaloni più adatti a te che hai questa tipologia di fisico sono pantaloni bootcut e i pantaloni a gamba larga; da evitare invece i modelli skinny o a sigaretta che metterebbero in risalto la disarmonia tra la parte superiore e quella inferiore. Con i modelli suggeriti metterai in risalto la femminilità della tua figura

Una soluzione Made in Italy di qualità

Se però vuoi il meglio in fatto di abbigliamento snellente e anticellulite, ti consiglio di provare a BeGood: in ogni momento della giornata i capi modellanti e snellenti BeGood lavorano per te, migliorando la microcircolazione, stimolando il drenaggio dei liquidi in eccesso, ridefinendo le curve.
La collezione BeGood rappresenta l’unico trattamento di bellezza da indossare. I capi snelliscono, tonificano, idratano, eliminano la pelle a buccia d’arancia, aiutano la circolazione. Il tessuto garantisce il massimo comfort, mantiene le sue proprietà nel tempo, l’effetto e dato dal filato che compone il tessuto e non da trattamenti additivi o sostanze che vanno via poi con i lavaggi frequenti.

Solo con BeGood i composti inorganici e i principi attivi sono contenuti tutti all’interno del filato. Un filato unico e rivoluzionario che sta alla base della vera innovazione che ha permesso a BeGood di brevettare la Dermofibra Cosmetics. Altri marchi spesso al loro interno hanno solo i cristalli inorganici e poi (per ottenere altri effetti come quelli di BeGood) applicano un trattamento sul capo (e quindi superficiale) aggiungendo principi attivi. Una tecnologia obsoleta che non permette una durata di più di 4/5 lavaggi: le capsule caricate con principi attivi, essendo sulla superficie e non all’interno del filato, si perdono anche solo con il normale uso quotidiano.

Per questo c’è un capo adatto a ogni momento della giornata: intimo, fashion, sport, notte. Si tratta, insomma, dell’unico trattamento di bellezza da indossare: «Beauty never ends».