Il CBD – noto come cannabidiolo – è una sostanza che si trova nella Cannabis. Dal momento in cui non è psicoattiva, non dà assuefazione e dunque si può utilizzare per contrastare molti problemi di salute. Nel corso degli ultimi anni, il cannabidiolo è stato al centro di numerosi studi e ricerche scientifiche, soprattutto per approfondire i suoi benefici sul corpo umano.

Quando sentiamo menzionare la “Cannabis Terapeutica“, infatti, dobbiamo sapere che il CBD incluso è uno degli elementi portanti della sua formulazione. L’olio CBD non va in assolutamente confuso con l’olio di canapa. Può essere sfruttato sia dal punto di vista della salute che per quanto riguarda la bellezza e la cosmetica. Vediamo che cos’è e come funziona nello specifico.

Che cos’è CBD

I negozi online che vendono CBD oil sono in netta crescita, così come la curiosità da parte dei consumatori, che magari vorrebbero avvicinarsi all’uso del prodotto. L’olio di cannabidiolo si ottiene estraendolo dalle piante di cannabis, da cui si ricavano anche altri composti molto benefici per l’organismo. Tra tutti, possiamo citare i terpeni e i flavonoidi.

L’olio grezzo di CBD contiene al suo interno molti elementi che fanno benissimo all’organismo, come per esempio le vitamine, i sali minerali, gli acidi grassi essenziali, i terpeni, i flavonoidi e infine i cannabinoidi (che non sono da considerarsi psicoattivi e dunque non portano a sviluppare dipendenza).

Tale prodotto è da considerarsi come completamente naturale. La sua composizione chimica può variare in base alla pianta da cui viene estratto. Bisogna considerare in ultimo anche le modalità di estrazione e lavorazione. Prima di acquistare un olio CBD, si consiglia sempre di leggere l’etichetta e la descrizione. Esistono molti estratti di cannabis al giorno d’oggi tra cui scegliere: i loro benefici sono incredibili, tanto che è un prodotto sempre più apprezzato e acquistato.

Benefici del CBD

Molte persone che soffrono di ansia e sono vittime dello stress quotidiane fanno un uso regolare del CBD. Ma non solo, perché è utile anche per coloro cui è stata diagnosticata una patologia che porta alle convulsioni. Il CBD offre infatti la proprietà anticonvulsionante, ed è assolutamente un rimedio più che valido per il supporto nella terapia per l’epilessia infantile.

Dal momento in cui riesce a fungere da ansiolitico e antipsicotico, viene sfruttato sovente nel trattamento del disturbo ossessivo compulsivo e nel disturbo post traumatico. Anche dal punto di vista dell’ansia e della depressione, il CBD è un alleato fondamentale, che può riequilibrare l’organismo alla ricerca della pace interiore. In ultimo, viene sfruttato contro i disturbi del sonno. Soffrire di insonnia è un problema che sul lungo termine può debilitare la salute psicofisica.

Tra le altre proprietà incredibili del CBD, citiamo che è un analgesico, un antinfiammatorio e che è inoltre ricchissimo di antiossidanti, che mantengono giovani le cellule e che permettono di contrastare l’accumulo di radicali liberi. L’olio CBD è legale in Italia per la vendita? Assolutamente sì, dal momento in cui non è psicoattivo: si può acquistare in qualsiasi shop online, valutando le diverse tipologie.