Cos’è la scleroterapia?

La scleroterapia è una procedura medica usata per il trattamento di malformazioni dei vasi sanguigni e consiste nell’iniezione, in una vena che lo necessita, di un liquido atto a distruggere il vaso malato, aiutandolo a riassorbire la fibrosi, per poi concludersi con la sua successiva scomparsa.

Quando è indicata la scleroterapia?

Se si soffre di vene varicose o di fragilità capillare la cura adeguata consiste nella scleroterapia. Essa può essere utile non solo ai fini di salute ma anche estetici. Tale terapia va infatti ad eliminare gli inestetismi delle gambe dovuti alle teleangectasie.

Il trattamento si effettua in ambulatorio tramite un’iniezione di liquido sclerosante. Il medico fa accomodare il paziente su un lettino e dopo aver disinfettato la zona da trattare procede con l’iniezione tramite un ago molto sottile adatto per i vasi anche più piccoli.

Una volta effettuata l’iniezione il medico comprime con delicatezza l’area così da consentire una maggior diffusione della soluzione sclerosante. Dopo il trattamento il medico consiglierà anche l’utilizzo di una crema lenitiva per attenuare eventuali fastidi e accelerare la guarigione dei vasi trattati.

Scleroterapia vicino Roma centro: scopri a chi rivolgerti

Se cerchi un servizio di scleroterapia vicino Roma centro potrai rivolgerti al dottor Massimo Gallucci, specialista in angiologia, che si occupa della diagnosi delle patologie cardiovascolari e della scelta del trattamento più adeguato ad ogni paziente. Non solo, il suo campo di azione lo porta anche al saper utilizzare il trattamento di scleroterapia vicino Roma centro, con l’obiettivo di curare le patologie del sistema circolatorio, ma anche di ridurre i sintomi dell’insufficienza venosa e migliorare l’aspetto estetico. Molte donne, di qualsiasi età possono infatti soffrire di disturbi di fragilità capillare o di vene varicose. La scleroterapia è la soluzione più adatta per mettere fine a tali fastidi. Per ulteriori informazioni prenota un appuntamento con il dottor Massimo Gallucci.